SLOWROUTE N.1 – da ROMA …

00100: Costruire un itinerario ragionato e complesso – da offrire a chi ti legge – non è davvero semplice: ti siedi di fronte al video – mappa alla mano, ricordi alla mente, appunti davanti agli acchi, maps on the web sintonizzato –   e ti dici: “Adesso partiamo per Berlino“.

Sembra facile, a parole, molto più complicato a farsi. Perché ti accorgi subito che il rovescio del detto “tutte le strade portano a Roma” è: per andartene da Roma puoi prendere qualunque strada“.

Colosseo

E dunque, dobbiamo andare a Berlino, quindi escludiamo l’Appia, la Casilina e la Prenestina: sarebbe illogico puntare a Sud per andare a Nord!

L’Aurelia è troppo ad Ovest e la Cassia ci farebbe avvicinare alla Toscana; ne saremmo attratti in maniera fatale e, dato che siamo flessibili, chissà dove ci troveremmo…

La scelta allora è tra la Tiburtina, la Salaria e la Flaminia. A malincuore, escludiamo la Tiburtina e Tivoli. Cerchiamo di  concentriamoci sulla Salaria e sulla Flaminia.

IlTevere

Inconsciamente stiamo seguendo le orme dei nostri antenati Romani che costruivano, con acume, le città e le strade nei fondovalle e vicino ai fiumi: viene quindi naturale procedere lungo il Tevere che, prima di giungere a Roma, non è particolarmente famoso per la sua scenografia… ma non per questo è meno affascinante…

640px-Tiber_Valley_verso_fornacette

Man mano che ci allontaniamo il ricordo della città eterna si fa più flebile, ma ci accompagna visivamente per un lungo tratto: di giorno, si intuisce, che sotto la cappa di calore c’è una città; di notte, invece, è l’ampia luce che si diffonde nel cielo che ci ricoda che si tratta di una metropoli..

Non possiamo trattenere un po’ di melanconia nel constatare che quell’antica città imperiale, da cui ci stiamo allontanando, troppo spesso sembri più una grande attrice del cinema in bianco e nero, intenta a ricordare i bei tempi andati piuttosto che a studiare nuovi copioni!

Andando verso Nord incontreremmo l’oasi di Nazzano, potremmo fare una puntatina all’abbazia benedettina di Farfa;  potremmo quindi spostarci verso il monte Soratte, oltre il quale arriveremo a Civita Castellana e poi ad Orte e poi…

Annunci